Anticipare i trend di ricerca e i competitor con SEOZoom

Provaci
Mettici alla prova
Analizza il tuo sito
Seleziona la lingua del database:

Il fattore tempo è cruciale in ogni tipo di attività, e la SEO non fa eccezione: sapere quando pubblicare un contenuto è un aspetto cruciale per aumentare le possibilità di ottenere i risultati desiderati, e grazie a una serie di strumenti possiamo comprendere la stagionalità delle ricerche per anticipare opportunamente i trend e stare un passo avanti ai competitor per intercettare le persone “al momento giusto”. Facciamo quindi una immersione sul valore della stagionalità per la SEO e le keyword, per capire come le SERP cambiano nel corso dell’anno e quanto questo impatta sulle effettive ricerche degli utenti.

Che cos’è la stagionalità per la SEO

In inglese si chiama seasonal SEO ed è considerata una branca della SEO tradizionale: qui in Italia forse non abbiamo ancora un’espressione analoga – SEO stagionale non coglie a pieno le sfumature, forse va meglio con stagionalità della SEO o stagionalità delle keyword – ma comunque possiamo descriverne le caratteristiche principali.

Si tratta di approcciare alle attività di ottimizzazione con le stesse strategie di base, guardando però alle tendenze di ricerca variabili nel corso dei mesi e alla popolarità stagionale di diversi prodotti o servizi, per generare conversioni al momento opportuno anticipando i flussi degli utenti interessati a tali esigenze.

Per massimizzare i risultati e gli sforzi dobbiamo monitorare tutti questi fattori per individuare le giuste keyword da usare e, soprattutto, il periodo migliore per pubblicare o rinfrescare il contenuto, con l’obiettivo di ottenere vantaggi nel posizionamento e fornire alle persone un contenuto utile nel momento in cui realmente ne hanno bisogno.

A prima vista potremmo pensare che la stagionalità non riguardi tutti i modelli di business e sia di interesse solo di e-commerce o al massimo siti di notizie: in realtà, se osserviamo bene praticamente tutte le keyword subiscono oscillazioni più o meno regolari nel corso dell’anno, con interesse delle