Trova la tua nicchia di mercato in 5 minuti

Trova la nicchia di mercato con SEOZoom

Il business su internet è immenso, il web offre miliardi di opportunità. Tutti possono aprirsi un blog, chi lo fa magari dedica del tempo con la speranza di aumentare le visite e iniziare a guadagnare, ma a volte il problema è nel settore. Molte volte avrete sentito, come consiglio,“trova la tua nicchia”?

Marketing, finanza, assicurazioni, poker, moda, viaggi, tecnologia, questi sono solamente alcuni dei temi che hanno più concorrenza, ovviamente il motivo è semplice: esiste un’alta domanda per queste tipologie di contenuto, inoltre sono tra i settori dove il potenziale di guadagno è decisamente più alto.

Per un nuovo sito, o blog, potrebbe essere svantaggioso buttarsi subito in uno di questi settori, proprio per questo motivo bisogna trovare la famosa nicchia di mercato.

Che cos’è una nicchia?

Una nicchia è uno spazio di mercato che ha dimensioni ridotte, però è caratterizzato da un numero di persone che hanno un bisogno specifico.

Questo non significa che però non sono remunerative, infatti in mercati molto grandi le nicchie possono valere anche milioni di euro e quindi è bene andare a scovarle, sfruttarle e guadagnare denaro. Ovviamente, stando alle premesse sembra che tutto sia facile, ma bisogna fare i conti con alcuni problemi: la domanda limitata.

Ma cos’è esattamente una “nicchia di mercato”? In parole povere è un segmento di mercato con pochi competitor e dunque bassa concorrenza, dove ovviamente ci sia una buona domanda. Ma quali sono gli svantaggi ed i vantaggi delle nicchie?

Pro e contro dei piccoli segmenti di mercato

Se da una parte abbiamo una minore concorrenza, oppure in alcuni casi assenza completa di concorrenza, in altri abbiamo difficoltà a trovare una direttrice di vendita una volta che il mercato si è saturato. Principalmente i pro possono essere identificati in :

  • Bassa concorrenza o assenza di concorrenti
  • Contatto più diretto con il cliente rispetto a grandi settori
  • Possibilità di posizionarsi con minore difficoltà sui motori di ricerca

Per quanto riguarda i contro di una nicchia si possono identificare in:

  • Domanda ridotta rispetto alle macro aree
  • In caso di presenza di concorrenza è possibile cadere nella tentazione di creare una sotto-nicchia
  • Direttrici di vendita difficili da trovare quando il mercato è ormai saturato

Oggi vedremo come scoprire una nicchia di mercato su internet in 5 minuti. Esatto, ti bastano 5 minuti e Seozoom.

Scopri la tua nicchia in 5 minuti

All’interno del seo tool italiano SEOZoom è presente una funzione che prende il nome di “Indaga settore”, come potrebbe suggerire il nome lo scopo di questo strumento è quello di andare a scoprire una determinata nicchia all’interno di un settore più o meno grande, oppure scovare i prodotti di nicchia sui quali investire.

L’utilizzo di questo strumento è veramente semplice e tramite il suo uso potreste scoprire, nuove parole chiave che hanno una bassa concorrenza e che magari abbiano degli investitori in modo da consentirci di guadagnare con adsense. E’ possibile accedere a questo strumento tramite questo link, ma andiamo a vedere effettivamente come funziona.

scopri nicchia mercato seozoom
Come è possibile vedere dall’immagine in alto, bisogna inserire un dominio di partenza, nel nostro caso abbiamo scelto wikipedia. Avviando la ricerca il sistema andrà a verificare le keyword e fornirà una lista di tutte le parole chiave del settore di riferimento del sito inserito.

Ovviamente, nel nostro caso specifico, il settore è molto ampio in quanto Wikipedia è praticamente su ogni settore, ma ad esempio inserendo un top player del settore tech saranno restituite le keyword relative a quel tema.

Ma dirai, ora ho una lista di parole chiave, cosa me ne faccio? Ho già la mia nicchia così? Effettivamente dobbiamo andare ad analizzare i risultati ottenuti e cercare di entrare ancora di più nello specifico. Su SEOZoom è possibile filtrare i risultati per:

  • KD: Keyword Difficulty
  • CPC Medio: valore medio di quanto pagano gli inserzionisti per ogni clic sulle pubblicità
  • Volume: traffico stimato mensile
  • Risultati: numero di pagine presenti in SERP e che competono per quella keyword
  • Annunci in SERP: numero di annunci nei risultati di ricerca

Giocando con questi filtri è possibile andare ad ottenere delle parole chiave che hanno una bassa difficoltà, un buon CPC medio e un volume di traffico discreto. Ad esempio andiamo a selezionare una KD di massimo “50”, con un volume di traffico di almeno “1000” e con un CPC medio di 1€, sarà restituio (nel caso di Wikipedia) questo risultato:

indaga settore risultati nicchia

In questo modo è possibile andare a scovare una nicchia di riferimento del tuo settore ed andare a produrre dei contenuti per le keyword scovate. Come potrai notare bastano realmente 5 minuti per trovare la propria nicchia di riferimento.
cta-indaga settore

Dinamicità: bisogna essere pronti al cambiamento

Molte volte una nicchia può essere per poco tempo, il mercato cambia con una velocità incredibile e spesso bisogna essere reattivi ed essere pronti al cambiamento. Capire, insomma, in che direzione va il mercato ed accompagnarlo per salvare il proprio business. C’è però anche da dire che esistono delle nicchie intramontabili, ovvero che non cambiano mai, l’unico problema di questi micro settori è che tendono a saturarsi più rapidamente perché entrano sempre più concorrenti e di conseguenza bisognerebbe andare a creare sempre nuove sotto-nicchie, andando però incontro ad un problema molto grande: un mercato troppo piccolo per guadagnarci.

Quindi, bisogna essere versatili e pronti al cambiamento. Tu cosa ne pensi?

cta-indaga settore

Domenico Puzone
Domenico

Sono Domenico Puzone, sono nato a Napoli e ho vissuto in Spagna per 3 anni prima di approdare di nuovo a Napoli in SEO Cube Mi occupo di SEO, Web Marketing e lavoro nel web da oltre 5 anni; adoro la Link Building, quella vera.

This entry has 0 replies

Scopri subito tutte le funzionalità di SEOZoom!