Jason Miller di Microsoft, Brendan Kane, Aleyda Solis, Britney Muller e, ciliegina sulla torta, Bill Slawski che, con i suoi 23 anni di esperienza nel campo, è di gran lunga il principale e più famoso esperto di brevetti Google legati alla SEO. Sono solo alcuni dei nomi che compongono il programma di SMXL Milan 2019, il grande evento che si avvicina e che vede anche SEOZoom tra i protagonisti.

SEOZoom presente a SMXL Milan 2019

La settima edizione della manifestazione si tiene a Milano dal 5 al 7 novembre prossimi e, come detto, vedrà una forte partecipazione del nostro brand: SEOZoom è sponsor ufficiale dell’evento, il nostro CEO Ivano Di Biasi è stato scelto come chairman SEO e quindi sarà sul palco insieme agli altri specialisti della materia, e infine il nostro team porterà avanti un’intera giornata di formazione con il SEO Doomsday.

Il programma di SEO Doomsday a Milano

Partiamo proprio da questo ultimo punto, ovvero dal nuovo appuntamento con la formazione targata SEOZoom: l’appuntamento è per il 6 novembre alle 9 per la registrazione dei partecipanti, per poi iniziare con una prima sessione dedicata alla keyword research. Elisa Contessotto avrà il compito di guidare la platea ad analizzare una nicchia di mercato, le buyer personas e le potenzialità inespresse del sito, partendo dallo studio di keyword, query e del modo in cui Google fornisce le risposte agli utenti in modo sempre più innovativo e accurato per pianificare una strategia SEO vincente.

Una giornata di formazione SEO a cura di SEOZoom

Sarà poi il co-founder della suite, Giuseppe Liguori, a intervenire con uno speech dedicato al SEO Audit tecnico, focalizzandosi in particolare sullo studio del crawl budget, sull’analisi della struttura e degli errori presenti sul sito grazie ai dati di SEOZoom e Google Search Console, provando a delineare le possibili soluzioni di ottimizzazione SEO tecnica onsite che fanno evitare di sprecare risorse a Google e anche all’utente.

Focus sulle principali aree di ottimizzazione del sito

Nel pomeriggio ci concentreremo sul SEO copywriting e sulle sue declinazioni pratiche: Carmine Di Donato offrirà uno sguardo differente sulla link building, proponendo uno studio tra branding, broken link e attività non convenzionali che possono permettere di realizzare una attività di Link Earning per la crescita del brand, svelando anche sistemi e trucchi per ottenere link al minor costo. Torneremo poi ai contenuti onpage con l’intervento di Gennaro Mancini dedicato al copywriting strategico, frutto di creatività, ricerca e analisi, e ai suggerimenti per utilizzare gli strumenti di scrittura di SEOZoom.

Per chiudere il percorso, Elisa Contessotto tornerà di nuovo sul palco per condividere spunti di riflessione e casi di studio, proponendo tre esperienze e dati che possono tornare utili nelle varie attività. Per seguire il corso e partecipare all’evento bisogna acquistare lo speciale SEO Doomsday ticket, in vendita sul sito ufficiale dell’evento fino al 15 ottobre.

I protagonisti di SMXL Milan 2019

Il programma generale del SMXL Milan prevede invece due giorni di eventi interamente dedicati alla formazione SEO, SEM, Advertising e Social Media con i migliori esperti di marketing al mondo, a cui si aggiunge, per la prima volta, un intenso programma di workshop previsto per il 5 novembre.

Le sessioni si aprono con Jason Miller, Head of Brand Marketing di Microsoft, che presenta uno speech sulle intersezioni tra Ricerca e Creatività, seguito da  Brendan Kane, Growth Strategist Keynote Speaker & Author, che offrirà un approccio da hacker alla rapida crescita social. Dopo questa coppia di interventi partono le tre differenti sessioni in cui si suddivide l’evento, ovvero Social Media (guidata da Robin Good), Paid (a cura di Gianpaolo Lorusso) e SEO, affidata come abbiamo detto al nostro Ivano Di Biasi.

Gli interventi della sessione SEO guidata da Ivano Di Biasi

Nei due giorni di attività, insieme al founder di SEOZoom ci saranno alcuni colossi della comunità SEO internazionale, come Dawn Anderson di MD Move It Digital Marketing Agency, Gianluca Fiorelli (che tra l’altro è il Founder di The Inbounder), Jono Alderson e Aleyda Solis, una delle voci più autorevoli e maggiormente tenute in considerazione su scala globale. Nel pomeriggio del 6 novembre, poi, parta la speciale sessione dedicata alla Keyword Research, che vedrà protagonista anche Bill Slawski, probabilmente l’esperto SEO e teorico più famoso al mondo! E poi, ancora, il primo giorno prosegue con gli speech di Jacopo Matteuzzi, Ivan Cutolo, Lee Odden di TopRank, con Jamie Alberico che avrà il compito di concludere i lavori spiegando come creare contenuti vincenti usando i dati strutturati.

Si riparte alle 9 del giorno 7 novembre con il ritorno sul palco del “king of SEO“, Bill Slawski, che porterà la sua esperienza al pubblico della sala plenaria prima della nuova divisione delle tre sessioni; per l’area SEO, il secondo giorno mette insieme una prima parte sulla SEO for industries – con protagonisti Daniela Cerrato di Mondadori, Leonardo Saroni di Booking e Salvatore Russo di &Love – un momento sulla Link Building – con uno sguardo internazionale offerto da David Amerland e Carrie Rose di Rise – uno sui casi di successo -presentati da Francesco Zaccariello di eFarma e David Sottimano – e una parte finale dedicata a comprendere gli sviluppi dell’attività e la SEO di domani – con Purna Virji e Giovanni Sacheli di Microsoft. Nel mezzo, l’interessante intervento di Britney Muller di Moz, che aprirà una prospettiva sul Machine Learning per SEOs e Marketers.

A Milano uno degli eventi SEO più importanti di Europa

Insomma, un programma ricco e denso di contenuti e di nomi di prestigio, che rendono l’evento SMXL di Milano davvero il più importante appuntamento italiano – e stabilmente tra i 3 più attesi a livello europeo – dedicato alla formazione nei settori del web marketing declinato in tutte le possibili forme.