Posizione Google sbagliata: come correggere la pagina in SERP

Provaci
Mettici alla prova
Analizza il tuo sito
Seleziona la lingua del database:

È un disallineamento che può lasciarci perplessi: abbiamo seguito ogni regola e ottimizzato ogni tag, eppure la pagina che abbiamo curato con attenzione non si classifica su Google. Ancora peggio, nei risultati viene visualizzata un’altra pagina del nostro sito, meno strategica e utile. Da cosa dipende il posizionamento della pagina sbagliata su Google e cosa possiamo fare per correggere questo problema e indirizzare il motore di ricerca verso la nostra pagina preferita? Ecco come le chiavi per modificare il tiro e risolvere le cause di questo apparente errore di classificazione, che in realtà ci dà l’opportunità di analizzare il nostro sito e affinare ulteriormente la nostra strategia SEO.

La pagina sbagliata posizionata su Google

Il posizionamento di una pagina sbagliata su Google si verifica quando il motore di ricerca, per una serie di motivi, decide di mostrare nei suoi risultati una pagina del nostro sito che non è quella che noi avevamo pensato fosse la più adatta a rispondere a una specifica ricerca degli utenti.

In pratica, invece di vedere in cima ai risultati di ricerca la pagina che abbiamo ottimizzato per far emergere, troviamo un’altra pagina del nostro sito, magari meno dettagliata o meno pertinente. Questo può succedere per diversi fattori, come segnali confusi inviati a Google o una comprensione errata da parte del motore di ricerca di quale sia il contenuto più rilevante per una data query. Noi, quindi, ci troviamo di fronte alla necessità di intervenire per aiutare Google a “capire” meglio quale pagina vogliamo che venga mostrata per determinate ricerche.

Il partner ideale per la tua SEO!
SEOZoom è il software che semplifica l’analisi, il monitoraggio e l’ottimizzazione SEO di ogni sito. Più visite, più clienti, più fatturato.
Registrazione

Questo è un problema frustrante ma comune, che sorge quando Google non riconosce la pagina che abbiamo previsto come la migliore destinazione per il traffico e le ricerche degli utenti. Con la visualizzazione della pagina “sbagliata” ci esponiamo ad alcuni rischi strategici: la pagina posizionata potrebbe essere vecchia, non ottimizzata, potrebbe portare a meno conversioni o avere elevate frequenze di rimbalzo.

Anche se per noi il contenuto e la pagina che abbiamo costruito rappresenta