Guida ai tipi di pagina web fondamentali per la SEO

Provaci
Mettici alla prova
Analizza il tuo sito
Seleziona la lingua del database:

Ogni pagina web è importante. Anzi, possiamo dire di più: ragionando in ottica SEO, ogni pagina del sito sottoponibile a scansione e indicizzabile dai motori di ricerca deve essere pensata, trattata e gestita come se fosse una landing page. Nel vasto universo del web, infatti, ognuna delle diverse tipologie di pagine ha un ruolo specifico e un potenziale unico per ottimizzare la visibilità organica, ma soprattutto sono fondamentali per la struttura del sito e per garantire un’esperienza utente ottimale. Questo è l’assunto da cui parte la nostra analisi delle principali tipologie specifiche di pagine che hanno un valore altissimo per il destino del progetto e che devono essere al centro di ogni campagna di ottimizzazione.

Quali sono le principali pagine web da conoscere e utilizzare nel sito

Le pagine Web sono nate con l’ascesa stessa di Internet e hanno conosciuto un lungo percorso evolutivo nel modo in cui vengono schematizzate, nel modo in cui si sviluppano e nel modo in cui interagiamo con esse come utenti.

Grazie a questa enorme evoluzione, infatti, oggi possiamo usare le pagine web per leggere il testo, ma anche per guardare video, ascoltare audio, eseguire applicazioni e persino interagire con altre persone. Di base, possiamo classificare in tre grandi gruppi:

  • Pagine statiche: create in HTML “puro”, in cui si mostra solo testo formattato.
  • Pagine dinamiche: consentono animazioni utilizzando fogli di stile (CSS) o tecnologie alternative (e a volte obsolete) come Flash eccetera.
  • Pagine con funzionalità Client-Server: permettono di creare pagine completamente dinamiche e di interagire con applicazioni server realizzate in linguaggi quali PHP, Angular, NodeJs eccetera.

Chiaramente, ogni sito è unico, sia che abbia una funzione prettamente commerciale o una anima per così dire creativa, e le esigenze dei visitatori, così come i requisiti legali, varieranno di conseguenza.

I format più comuni delle pagine web

Prendendo in esame la funzione e le caratteristiche del nostro brand che intendiamo promuovere, possiamo individuare almeno 11 tipologie di “formato” di pagina che potrebbero servire alla nostra organizzazione, ognuna delle quali svolge una funzione specifica e indipendente. A seconda della natura del sito, come consigliato anche dagli esperti di Swapps, possiamo valutare di selezionare un solo tipo di pagina web oppure di combinare format differenti, valutando cosa è più utile, necessario o adatto al tipo di attività o occasione specifica e se tali pagine saranno poi collegate a un sito Web o saranno stand-alone (le pagine Web e i siti Web sono due cose diverse).

  • Pagine portfolio: un modo creativo per mostrare il lavoro svolto attraverso portfolio digitali, in cui caricare elementi multimediali e non solo immagini.
  • Blog: come sappiamo, i blog sono molto popolari in quanto consenton