Google Immagini: cos’è e come usare il motore di ricerca visivo

Provaci
Mettici alla prova
Analizza il tuo sito
Seleziona la lingua del database:

La sua nascita si deve al clamore suscitato dall’iconico vestito verde di Versace indossato da Jennifer Lopez, che portò milioni di persone a cercare informazioni su Google e spinse i responsabili del motore di ricerca ad ampliare le funzionalità fin lì offerte, andando oltre i soli link blu. Era il 2001 e, da allora, Google Immagini si è evoluto in un motore di ricerca parallelo e completamente visivo, utilizzato quotidianamente da milioni di utenti al mondo, che ha le sue specifiche regole di posizionamento ed è quindi utilissimo da sfruttare per la SEO, perché può dare una spinta positiva al traffico organico del sito. In questo approfondimento scopriremo le origini di questo servizio gratuito sviluppato da Mountain View, il suo funzionamento e i principali consigli per cercare di migliorare il ranking delle immagini pubblicate sulle nostre pagine.

Che cos’è Google Immagini o Google Image Search

Lanciato ufficialmente il 12 luglio 2001 (e quindi circa tre anni dopo Google Search basic), Google Immagini è il motore di ricerca di immagini sul Web, che funziona in modo parallelo alla classica Ricerca Google.

Il tuo alleato per il successo su Google
Gestisci alla perfezione il tuo sito con SEOZoom e punta al massimo successo
Academy
Webinar
Tools