Opportunity Finder, lo strumento per raggiungere il 45,46 su Google

Provaci
Mettici alla prova
Analizza il tuo sito
Seleziona la lingua del database:

È la soluzione al problema delle “posizioni predefinite su Google”, pensato appositamente per supportare le strategie di chi si occupa di SEO e creazione di contenuti e si scontra ogni giorno con le difficoltà di competere davvero sul motore di ricerca. Si chiama Opportunity Finder ed è l’ultimo strumento che si aggiunge alla cassetta degli attrezzi di SEOZoom: come promette il nome, serve appunto a trovare nuove opportunità strategiche, ovvero individuare argomenti dove è ancora possibile ottenere visibilità su Google ed evitare quindi di lavorare a vuoto, vedendosi poi superati dai classici competitor che dominano ogni query.

Opportunity Finder, il tool per battere i competitor (e Google)

Tutto prende il via dallo studio che abbiamo presentato nelle scorse settimane, che metteva in evidenza il peso e l’importanza di brand ed EEAT per conquistare le posizioni di vertice su Google, con il risultato che in pratica ai primi posti sul motore di ricerca ci finiscono sempre gli stessi siti – tre o al massimo quattro siti in ogni settore – che si prendono la maggior parte del traffico, mentre tutti gli altri si dividono le briciole.