Tutti sappiamo cos’è Google News e quanto possa essere utile comparire in questo servizio per portare visite al proprio sito: per essere competitivi bisogna però rispettare alcune regole e seguire linee guida ben precise, confermate anche da un post del blog ufficiale di Google Webmaster, che indica le strade da seguire per avere successo in Google News.

I consigli per usare al meglio Google News

A firmare questo approfondimento è Danny Sullivan, che abbiamo già incontrato nei nostri articoli come voce di rilievo tra i Googlers, che apre il pezzo parlando direttamente agli editor, a cui intende offrire alcune best practice e consigli per avere un maggiore successo all’interno di Google News nel 2019.

Come funziona Google NewsArticoli con titoli e date precisi

Il primo punto su cui si focalizza l’attenzione dell’algoritmo di Google News, e, dunque, a cui deve prestare attenzione chi possiede o gestisce siti di informazione, riguarda la presenza di titoli e date, che devono essere chiari e precisi. Google News prende in considerazione vari fattori per valutare il titolo di un articolo, compreso il title tag in HTML e il testo più prominente sulla pagina.

Usare dati strutturati

Il fattore tempo è molto importante e il sistema di Big G cerca di determinare l’ora e la data da visualizzare per un articolo in vari modi; anche gli editor possono semplificare questa operazione, inserendo negli articoli orari e date precisi, chiare e visibili tra il titolo e il testo dell’articolo ed evitando che in pagina compaiano altre date, come quelle delle storie correlate. Si consiglia anche l’uso di dati strutturati (in particolare, lo schema datePublished and dateModified e di utilizzare il corretto identificatore di fuso orario per AMP o pagine non AMP.

Le tecniche da non usare

In tema di date e tempi, Sullivan specifica in maniera molto netta che bisogna evitare di rinfrescare artificialmente i contenuti: quando si modifica e aggiorna sostanzialmente un articolo è possibile e sensato inserire una nuova data e ora di pubblicazione, ma non si può fare questa stessa operazione se gli aggiornamenti non offrono informazioni significative o non motivano il cambio. Altro divieto è di creare un articolo nuovo che riprende e modifica lievemente un contenuto vecchio precedentemente pubblicato, che poi viene eliminato: questa tecnica è contraria alle nostre linee guida sugli URL degli articoli di Google.

Google News e contenuto duplicato

La filosofia di Google News cerca di premiare i contenuti giornalistici indipendenti e originali dando merito e fiducia all’editor originario, secondo vorrebbero sia gli stessi editor che gli utenti: anche per questo servizio, dunque, il contenuto duplicato è un errore grave, e questa espressione include materiale copiato in parte, riscritto o ripubblicato con l’obiettivo di ottenere risultati migliori rispetto al contenuto originale.

Evitare scraping e riscrittura di contenuti

Le linee guida di Google News su questo topic prevedono di bloccare lo scraping, ovvero il prelievo di materiale da un altro sito, spesso su base automatizzata; se si usa questa tecnica sul proprio sito, bisogna bloccare i contenuti scraped dalla scansione del bot di Google News. Problema simile è quello della riscrittura (rewritten content), che secondo Big G non fornisce alcun valore aggiunto sostanziale o chiaro all’utente, soprattutto se tale operazione bada solo a sostituire le parole del testo originario mantenendo il significato complessivo dell’articolo originale.

Come gestire i contenuti ripubblicati da altri siti

Viene considerato invece ripubblicato (republished content) un articolo comparso originariamente su un sito il cui editor o autore ha dato il permesso di pubblicazione a un altro sito (in genere, capita per il materiale fornito da agenzie di stampa o per partnership tra i siti): gli editor che lasciano diritto ad altri e che vogliono performare su Google News possono chiedere a chi ripubblica di bloccare la scansione del bot o di utilizzare i tag canonical, in modo da far identificare meglio il contenuto originale e accreditarlo in modo appropriato.

L’impegno di Google per la trasparenza

Uno degli elementi cardine di Google News è quello di garantire la trasparenza delle informazioni, e su questo fronte infatti i consigli sono molto diretti. Innanzitutto, Sullivan invita gli editor ad abbracciare lo stesso principio e a essere trasparenti, perché i lettori del sito vogliono fidarsi, capire chi pubblica le notizie e avere informazioni su coloro che scrivono. Un primo accorgimento pratico suggerito nelle linee guida di Google News sui contenuti è di fornire post con firme e informazioni sugli autori evidenti, ma anche informazioni di contatto per la pubblicazione.

Più in generale, è bene ricordare che esattamente un anno fa Google News ha dato il via a un progetto di contrasto alle fake news e alla disinformazione, con varie iniziative (come la formazione di 300 mila giornalisti nel News Lab) e partnership internazionali per intercettare le notizie false, segno di una forte attenzione (anche mediatica) sull’argomento.

Non ingannare i lettori

Altro consiglio legato a questo tema è quello a “non essere ingannevole“: le norme sui contenuti di Google non consentono siti o account che si fingono persone o organizzazioni, o che travisano o nascondono la loro proprietà o lo scopo principale.

I suggerimenti tecnici per avere successo in Google News

Gli ultimi suggerimenti forniti da Danny Sullivan sono più generali e riprendono alcune linee guida generali che sono utili a tutti coloro che hanno siti online e che intendono fare SEO: in primis, bisogna evitare di prendere parte a schemi di link, che includono anche programmi di article marketing su larga scala o la vendita di link per passare PageRank.

Viene poi confermata anche per Google News l’importanza di utilizzare dati strutturati e ottimizzare i contenuti per apparire nei rich results o in presentazioni come il carousel, consiglio valido sia per chu utilizza pagine AMP sia per le pagine non-AMP. Infine, uno dei comandamenti da rispettare per avere successo su Google News è di tutelare gli utenti e i loro dati, cominciando dall’adozione del protocollo HTTPS per proteggere l’integrità e la riservatezza dei dati scambiati dagli utenti sul sito.

I consigli per avere successo su Google News in sintesi

Volendo sintetizzare in sei punti i suggerimenti forniti da Google per performare meglio su Google News:

  1. Realizzare articoli con titoli chiari, usando al meglio il tag H1 tag e rispettando le indicazioni tradizionali per la gestione dei titoli.
  2. Uso e indicazioni adeguati di data e tempo di pubblicazione, anche attraverso dati strutturati.
  3. Pubblicare contenuti trasparenti, in linea con gli obiettivi di contrasto alla cattiva informazione di Google, e aggiungere informazioni dettagliate e riferimenti alle fonti per rendere più autorevoli gli articoli.
  4. Non essere ingannevoli, non tentare di trarre in inganno i lettori (anche perché la misleading information può provocare il ban da Google News)
  5. Proteggere ogni pagina del sito con HTTPS.
  6. Non fare link spam per incrementare il ranking.

Che cos’è Google News?I vantaggi di Google News

Conclusa la disamina sui consigli per avere prestazioni migliori, facciamo un piccolo passo indietro e offriamo qualche indicazione ai (pochissimi) che non conoscono il servizio del gruppo di Mountain View. Google News è un aggregatore che scansiona, indicizza e posiziona le notizie di fonti giornalistiche disponibili sul web, raggruppate per contenuto simile.

Come essere inclusi in Google News

Il servizio è stato lanciato da Google nel 2002 ed è uscito dalla versione beta il 23 gennaio 2006: oggi, Google News è offerto in oltre 60 nazioni e in più di 35 lingue. Non tutti i siti compaiono nei risultati di ricerca di Google News e, anzi, esistono una serie di parametri per poter essere accettati dal servizio, che prende in considerazione sia requisiti editoriali (pubblicare contenuti originali, non ospitare troppa pubblicità, avere un sito di buona usabilità) sia requisiti tecnici, oltre a valutare le altre caratteristiche del sito che esegue richiesta di inclusione in Google News.

Come funziona Google News

È Google stesso a chiarire che non tutte le richieste di inclusione sono automaticamente accettate, perché il sistema porta avanti la sua filosofia e fa una rigorosa selezionare tra i siti che si candidano: Google News non è uno strumento per fare marketing, ma una risorsa utile per i lettori e gli utenti, e dunque ogni sito viene accuratamente esaminato per perseguire questo obiettivo.

Perché Google News può essere utile per la SEO?

A cosa serve Google News? Questa domanda è piuttosto frequente e la risposta articolata: in breve, comparire su Google News può dare una spinta positiva a un sito di informazione o che offra contenuti editoriali (non solo quindi giornali online) innanzitutto come segno di affidabilità e garanzia agli occhi dei lettori. In secondo luogo, e ben più pratico, alcuni studi hanno evidenziato la correlazione tra la presenza in Google News e il traffico organico: i siti che compaiono nella sezione news migliorano la loro prestazione in termini di visite, con percentuali davvero intense.

La presenza in Google News fa aumentare il traffico del sito

E il peso di Google News si fa sentire anche al contrario: qualche anno fa, a seguito di una battaglia legale con il legislatore nazionale, Google decise di chiudere il progetto in Spagna: a distanza di poco tempo, i siti di informazione videro crollare il loro traffico fino al 20 per cento, perché i lettori non riuscivano più a trovarli facilmente come prima. E soprattutto i piccoli editori hanno pagato caro questa scelta, con riduzione delle visite e soprattutto quasi 10 milioni di euro di incassi in meno rispetto a quanto registrato in precedenza,

Il valore di Google News per i siti

In definitiva, Google News è un servizio che riunisce tutte le news dei principali siti di informazione globale e locale; per gli editor dei siti, rappresenta uno strumento valido per aumentare il proprio bacino di lettori e veicolare traffico sulle proprie pagine in modo gratuito. Per gli utenti, invunitedece, è un metodo di ricerca veloce e immediato di notizie di informazione più affidabili e per scoprire, magari, nuove testate che possano risultare interessanti.

GM