Google: il testo dei featured snippet ora è evidenziato sul sito ospite

Provaci

Mettici alla prova

Analizza il tuo sito
Seleziona la lingua del database:

È stata necessaria una lunga fase di sviluppo, con alcuni esempi già testati nello scorso anno (come avevamo raccontato), ma ora ha debuttato ufficialmente l’ultima novità di Google per favorire la lettura da parte degli utenti, ovvero l’evidenziazione in giallo delle porzioni di testo da cui l’algoritmo estrapola i featured snippet mostrati in SERP e il salto diretto sulla parte di pagina in cui questo testo compare.

La nuova feature di Google

A dare notizia del rilascio definitivo di questa funzione è l’account @searchliaison su Twitter, che informa appunto che “facendo clic su un featured snippet, ora gli utenti atterrano al testo esatto evidenziato per le pagine HTML”, quando Google può “determinare con sicurezza dove si trova il testo” e l’utente naviga attraverso “browser che supportano la tecnologia sottostante”.

L'annuncio di Google su Twitter

La tecnologia è semplicemente Scroll To Text for HTML pages e non si tratta di una feature completamente innovativa, perché è attiva già per le pagine AMP da dicembre 2018, ricorda Danny Sullivan.

Cosa cambia per siti e utenti

Fino a qualche giorno fa, un clic su uno snippet in primo piano portava l’utente semplicemente sulla pagina web di origine da cui Google aveva estrapolato il testo. Ora, invece, l’utente viene indirizzato direttamente alla parte di testo che contiene l’estratto presente nel featured snippet, sottolineato in giallo per avere maggior risalto.

Esempio del nuovo sistema dal sito SEOZoom

Questo processo è automatico e i webmaster non devono eseguire alcun tipo di markup per attivarlo. Nel caso in cui si gradisse non avere questo trattamento speciale, l’unica soluzione è utilizzare il meta tag nosnippet e bloccare tutti gli snippet (in primo piano e normali) per la pagina codificata. Oppure ridurre la qualità della pagina e del sito per perdere il feature snippet (e probabilmente anche posizioni!).

I casi di testi non evidenziati

Quando il browser dell’utente non supporta la tecnologia di base necessaria, l’utente che in SERP clicca su uno snippet in primo piano raggiungerà solo la parte superiore della pagina web di origine.

Ciò avviene anche e Google non riesce a determinare con esattezza dove indirizzare un clic all’interno di una pagina, e sembrano essere molti i casi in cui si verifica la situazione. Spesso la difficoltà riscontrata da Google dipende dalla natura del featured snippet in questione: ad esempio, se lo snippet raggruppa in lista informazioni prese dagli headers, non ha senso evidenziare il contenuto perché in pratica significherebbe sottolineare tutta la pagina, facendo decadere l’utilità del sistema.

Come sfruttare questa feature

In apparenza, il meccanismo sembra essere a tutto vantaggio degli utenti, che possono leggere direttamente il testo che li ha incuriositi o soddisfatti nell’anteprima in SERP sulla pagina di destinazione, senza dover più neppure scrollare l’articolo e individuare la parte rilevante.

In realtà, però, c’è un effetto per così dire collaterale che si rivela utile per i siti che hanno featured snippet, che possono sfruttare l’evidenziazione e l’ancoraggio offerto da Google per massimizzare l’attenzione degli utenti.

Ciò significa, in termini pratici, che possiamo ottimizzare la parte di pagina circostante il testo evidenziato dai featured snippet inserendo qui gli annunci o le call to action, dando loro una posizione più appropriata e facilmente individuabile da chi arriva dalle SERP di Google. Il rischio, in caso contrario, è che gli utenti leggano solo la parte sottolineata da Google e non raggiungano le aree di pagina che contengono annunci e CTA, che quindi non si rivelano utili.

Per scoprire se un sito possiede e attiva dei featured snippet basta utilizzare lo strumento Risultati Zero di SEOZoom, presente nella sezione Keyword di Analizza Sito Web, quando si esegue un’analisi di qualsiasi dominio.

Iscriviti alla newsletter

Prova SEOZoom

7 giorni di Prova Gratuita

Inizia ad aumentare il tuo traffico con SEOZoom!
TOP