Idee ed esempi per utilizzare le API di SEOZoom

Provaci
Mettici alla prova
Analizza il tuo sito
Seleziona la lingua del database:

Quello che puoi disegnare, con le API lo puoi realizzare! È così che Fabio Guido, SEO Specialist con oltre 25 anni di esperienza e grande utilizzatore di SEOZoom, ha introdotto il suo webinar “speciale”, dedicato alla scoperta di tutto ciò che è possibile fare con le API di SEOZoom. Report automatici, check settimanali pre-impostati, tool per analisi backlink: in altre parole, davvero qualsiasi idea utile che ci venga in mente! Basta davvero poco per sfruttare al meglio questi pezzetti di codice e, grazie alla lezione di Guido, possiamo approfondire come iniziare con le API e come usare alcuni strumenti sviluppati ad hoc per semplificare e velocizzare le analisi.

Cosa si può fare con le API di SEOZoom

Le strade per usare le API sono tantissime, premette Fabio Guido, e quindi numerose sono le possibilità di approccio. In linea di massima, con le API di SEOZoom è possibile estrarre i dati dal software per realizzare tabelle di analisi, report personalizzati automatici, check settimanali pre-impostati e molto altro ancora.

Le API di SEOZoom danno tantissime informazioni: certo, non tutte quelle che sono disponibili in piattaforma, ma i dati coprono una buona parte delle funzionalità.

Sfrutta al meglio le API di SEOZoom
Rivivi il webinar di Fabio Guido e impara a usare in modo strategico le nostre API per i tuoi progetti web
Webinar

Ciò che serve considerare, parlando di approccio, è che l’obiettivo di imparare a usare le API “non è sostituire il tool, ma automatizzare attività quotidiane e di routine per i nostri progetti per fare in modo che tutto vada come deve”: ovvero, questi codici possono servire per migliorare flussi di lavoro e l’analisi dei progetti, soprattutto quando gestiamo un numero considerevole di siti.

Riprendendo l’esempio fornito da Guido nel corso della lezione, potremmo impostare le API per verificare e segna