Google sfida Amazon e lancia il nuovo Google Shopping

Provaci
Mettici alla prova
Analizza il tuo sito
Seleziona la lingua del database:

Una battaglia tra colossi: Google continua a estendere le sue attività nel mondo del Web e ora lancia la sfida ad Amazon, Alibaba e altri marketplace attraverso il suo Google Shopping, di recente rinnovato e potenziato. La piattaforma sperimentata negli Stati Uniti consente non solo di visualizzare i prodotti in vendita sugli altri negozi online, ma anche di avere una home page personalizzata, di usare l’app Google Lens  per ricercare prodotti e di monitorare l’andamento dei prezzi.

Informazioni e prezzi su siti eCommerce e negozi fisici

La notizia è stata pubblicata sul blog di Google e Surojit Chatterjee, Vice President, Product Management, Shopping della compagnia americana, ha sottolineato gli aspetti principali delle modifiche: ora gli utenti possono trovare i migliori prezzi e posti dove comprare grazie a Google Shopping. Importante il fatto che abbia usato il termine “posti” al posto di “siti”: oltre a tener traccia degli eCommerce, infatti, il motore di ricerca parallelo segue anche i negozi fisici (se il rivenditore consente questa comunicazione) e informa sui prezzi proposti!

Secondo Surojit Chatterjee, la riprogettazione di Google Shopping aveva il primo obiettivo di “renderlo un po’ più semplice“, perché ora la piattaforma “riunisce le informazioni di acquisto sul Web e dai negozi locali in modo da poter facilmente cercare e acquistare ciò che stai cercando“, sfruttando anche l’integrazione completa con Google Maps.

Sperimentazione partita negli Stati Uniti

Al momento, l’esperienza è disponibile per dispositivi mobili e desktop (per ora solo negli Stati Uniti, ma presto estesa anche ad altri Paesi in tutto il mondo) e permette di riunire in un unico luogo le informazioni provenienti da migliaia (se non milioni) di fonti: Google afferma infatti di aver mappato oltre 2 miliardi di prodotti venduti in negozi locali!

Come funziona il nuovo Google Shopping