Gestione della reputazione online e SEO, guida al brand monitoring

Provaci
Mettici alla prova
Analizza il tuo sito
Seleziona la lingua del database:

“Ci vogliono 20 anni per costruire una reputazione e cinque minuti per rovinarla”, dice un noto aforisma di Warren Buffett, l’imprenditore statunitense considerato il più grande value investor al mondo. Il motivo si comprende subito: una singola crisi del marchio mal gestita può rapidamente danneggiare quella reputazione che ha richiesto anni per essere fortificata. Avendo consapevolezza di questo, prosegue Buffet, farete le cose diversamente per cercare di proteggere una risorsa preziosa come la reputazione. Anche nel mondo del marketing digitale e della SEO ciò che pensano gli altri di noi ha un peso ed esiste una attività specifica per migliorare la brand reputation e difendere l’immagine del marchio, che si chiama appunto brand monitoring.

Che cos’è il brand monitoring

Letteralmente monitoraggio del marchio, possiamo definire il brand monitoring come un processo di analisi aziendale di vari canali Web e media per tenere sotto controllo le informazioni presenti in giro sulla società, i suoi prodotti, il brand e qualsiasi cosa esplicitamente connessa al business.

Più semplicemente, è un’attività incentrata sul monitoraggio della reputazione e dell’accoglienza del marchio da parte del pubblico in generale e del target di consumatori mirati. Inoltre, riguarda non solo il monitoraggio delle menzioni dirette, ma anche la comprensione del contesto in cui avvengono questi riferimenti, per verificare anche il sentiment predominante nelle persone.

È quindi la gestione di come viene percepito e discusso il brand nel mondo digitale, e pertanto fare brand monitoring consiste nel controllare con cura vari canali online per tenere traccia delle menzioni del marchio e delle conversazioni correlate che avvengono in spazi quali social media, blog, forum, siti web di recensioni, notizie e qualsiasi altro luogo digitale dove potrebbero esserci riferimenti al nostro brand.

Richiesta preventivo Brand MonitoringNon solo monitoraggio: a cosa serve la gestione della reputazione online

La base teorica del brand monitoring fa riferimento alla più ampia “gestione della reputazione“, che sostiene che la percezione del pubblico di un marchio può avere un impatto significativo sul successo dell’azienda. Pertanto, monitorando e rispondendo alle menzioni del marchio, le aziende possono influenzare positivamente la loro reputazi