“Siamo vostri clienti da anni e ci piace tanto il vostro tool perché ci permette di effettuare al meglio la keyword research e l’analisi dei competitor”: si apre così la mail di Chiara Lozito, Content Marketing Specialist di Startup Geeks, che ha voluto condividere con tutta la community la sua esperienza con l’uso quotidiano degli strumenti di SEOZoom per la  gestione della content strategy del blog di Startup Geeks, che ha lo scopo di formare, connettere e far crescere imprenditori consapevoli tramite un incubatore online (Startup Builder), una community per innovatori (Innoplace), un servizio di Digital PR e uno di Innovation. Lasciamo quindi la parola a Chiara, che ci descrive appunto come articola il lavoro per la ricerca di temi, keyword e spunti per scrivere contenuti che formino e ispirino gli innovatori italiani.

SEOZoom per Startup Geeks: content strategy e non solo

SEOZoom è il primo strumento che usiamo per strutturare la nostra strategia SEO: questo perché è più completo degli altri e ci permette di avere una panoramica più ampia sulla SEO del nostro sito.

Innanzitutto, apprezziamo molto il fatto che ci permetta di creare un progetto personale per il nostro sito.

Startup Geeks: panoramica progetto

Usiamo molto questa funzione per tenere traccia di tutte le parole chiave più importanti per Startup Geeks e vedere a colpo d’occhio se ci sono stati cambiamenti nel loro posizionamento.

Keyword monitorate Startup Geeks

Un’altra attività in cui SEOZoom ci supporta è l’analisi dei competitor.

Il settore di Startup Geeks è competitivo, quindi eseguiamo costantemente delle analisi per monitorare l’andamento dei nostri competitor principali. In questo modo, possiamo individuare nuove parole chiave su cui basare i nostri prossimi articoli.

Inoltre, possiamo notare le parole chiave in cui i competitor si posizionano meglio per aggiornare gli articoli corrispondenti e migliorare il nostro posizionamento.

Analisi competitor Startup Geeks

Le fasi di keyword research e ottimizzazione del topic

Oltre a queste attività di routine, SEOZoom è il tool che usiamo per scrivere tutti i nostri articoli: l’obiettivo che abbiamo col blog è fornire sempre contenuti utili ai nostri visitatori per rendere chiaro il valore che possiamo offrire attraverso i nostri servizi e la nostra esperienza.

Prendiamo come esempio uno dei nostri articoli recenti, quello sulla Blockchain.

Si tratta sicuramente di un argomento molto competitivo e SEOZoom ci ha aiutato a strutturare la nostra strategia SEO per puntare a un ottimo posizionamento.

Grazie a SEOZoom, abbiamo potuto avere una panoramica della keyword principale e capire le opportunità che offre.

Blockchain panoramica keyword

Poi, abbiamo analizzato la SERP e confrontato le nostre idee con gli articoli dei competitor, per individuare eventuali gap nei loro contenuti e colmarli con i nostri.

Blockchain competitor info

Successivamente, abbiamo esaminato l’intento di ricerca della keyword e se si tratta di una keyword principale o secondaria, un fattore molto importante.

Blockchain intento di ricerca

Nella stessa schermata, apprezziamo molto la sezione con le keyword consigliate con lo stesso intento di ricerca, da usare nell’articolo per un miglior posizionamento. Ci ispiriamo molto a queste keyword per scrivere degli articoli di qualità, che rispondono alle esigenze degli utenti.

Blockchain keyword stesso intento

Infine, diamo un’occhiata anche alla sezione di keyword correlate usando lo strumento di Keyword infinity, per avere un’idea più ampia di cosa vogliono sapere davvero gli utenti.

Blockchain keyword correlate

Più in generale, quando scriviamo un articolo per il blog di Startup Geeks, facciamo sempre una ricerca delle parole chiave con SEOZoom.

Un altro esempio è questa ricerca che abbiamo fatto per l’articolo sull’Elevator Pitch.

Elevator pitch panoramica keywo

Per ogni parola chiave, abbiamo dato un’occhiata alla panoramica con i dati principali.

Poi, ci siamo assicurati che la keyword rispondesse all’intento di ricerca principale degli utenti.

Elevator pitch intento di ricerca.

In seguito, abbiamo guardato la sezione “Keyword correlate” per avere nuovi suggerimenti di keyword da analizzare.

Elevator pitch keyword correlate

Infine, siamo passati alla sezione “Analisi competitor” per avere una panoramica della SERP per quella parola chiave e per valutare la qualità del title tag, della description, dell’URL e dei sottotitoli dei competitor. In questo modo, abbiamo potuto individuare eventuali gap e colmarli tramite i nostri contenuti.

Elevator pitch analisi competitor

Come usare gli strumenti di SEOZoom per la gestione di un blog

A parte per la scrittura degli articoli, SEOZoom ci supporta anche nelle attività di monitoraggio costante del sito.

Ad esempio, lo utilizziamo per controllare l’andamento delle nostre keyword e ci è molto utile per tenere d’occhio i nostri competitor.

Insomma, SEOZoom è uno strumento imprescindibile per la nostra strategia SEO, perché ci permette di seguire tutte le attività del nostro sito con un’unica piattaforma.