LinkedIn Sales Navigator oggi è obbligatorio per il social selling

Provaci
Mettici alla prova
Analizza il tuo sito
Seleziona la lingua del database:

È il social più “anziano”, capace di resistere alle nuove piattaforme grazie alle sue caratteristiche di nicchia, e ancora oggi è utilizzato in tutto il mondo da oltre 1 miliardo di persone, con oltre 67 milioni di aziende registrate. Insomma, LinkedIn è davvero la più grande piattaforma di networking professionale al mondo e consente agli iscritti di creare una rete molto ampia, tutta da sfruttare. E c’è uno strumento che massimizza questa opportunità, ovvero LinkedIn Sales Navigator, che l’esperto Francesco De Nobili ci ha descritto in modo efficace, spiegando quali sono le potenzialità della piattaforma per le attività di social selling e anche di lead generation.

Che cos’è LinkedIn Sales Navigator

LinkedIn Sales Navigator è un’area premium di LinkedIn, un servizio di abbonamento a pagamento progettato per semplificare il processo di ricerca contatto e aggiornamento con potenziali clienti, referral e lead, oltre che la creazione di connessioni e promozione di conversioni.

Questo strumento di gestione delle vendite è disponibile sia per singoli individui che per team, e ha l’obiettivo di aiutare i rappresentanti di vendita a sfruttare la vasta rete di LinkedIn in modo più efficace e, in definitiva, a concludere affari in modo qualitativamente e quantitativamente migliore.

Non si tratta di un semplice add-on, ma di un vero e proprio ecosistema che, attraverso l’accesso a dati e insights specifici, si integra con LinkedIn, fornendo funzionalità avanzate e personalizzate per il targeting, la ricerca e la gestione delle relazioni con i potenziali clienti. Con Sales Navigator, i professionisti del settore possono quindi scavare più a fondo nel vasto database di LinkedIn, utilizzando filtri avanzati per segmentare il pubblico e identificare i decision maker chiave all’interno delle organizzazioni target.

A cosa serve Sales Navigator

Se LinkedIn è e resta il social network professionale per eccellenza, questa piattaforma ne rappresenta allora un’utile estensione avanzata e alleato prezioso per chiunque voglia affinare le proprie strategie di vendita e networking.

La piattaforma permette di monitorare le aziende e i profili di interesse, ricevendo notifiche in tempo reale su cambiamenti di lavoro, menzioni nelle notizie o aggiornamenti significativi. Questo flusso costante di informazioni permette ai venditori di intercettare il momento giusto per avviare una conversazione o proporre una soluzione. Inoltre, Sales Navigator facilita la costruzione di relazioni autentiche, consentendo agli utenti di inviare messaggi InMail anche a contatti non diretti, ampliando così il proprio network oltre i limiti del primo grado di connessione.

Uno strumento che non può mancare nella cassetta degli attrezzi

Nel corso del suo webinar, Francesco De Nobili ha quindi definito “obbligatorio” LinkedIn Sales Navigator per chi voglia ottimizzare la propria presenza online e utilizzare il social per perfezionare la generazione di lead.

Grazie alle sue funzionalità avanzate e agli strumenti specifici per le vendite e il networking professionale, questa piattaforma consente di individuare potenziali clienti, seguire i lead, monitorare le attività delle aziende target e interagire in modo più mirato con i contatti. Inoltre, sono presenti caratteristiche di ricerca avanzata, notifiche personalizzate e integrazioni con altri CRM, che possono migliorare significativamente l’efficacia delle attività di vendita e di networking, rendendo appunto LinkedIn Sales Navigator essenziale per coloro che operano in ambito commerciale e di business

Come sfruttare LinkedIn Sales Navigator

L’esplorazione dello strumento è iniziata in realtà dall’analisi dei quattro pilastri che caratterizzano LinkedIn, che sono:

  1. Visibilità del profilo per chi cerca (noi, l’azienda, i prodotti, i servizi eccetera).
  2. Creazione di contenuti (con lo strumento employee advocacy per le aziende).
  3. Pulire i collegamenti esistenti (non in target).
  4. Trovarne di nuovi (in target).

In effetti, un buon network di contatti è il punto di partenza massimizzare l’efficacia di LinkedIn e la creazione di una rete di collegamenti in target è la base strategica per costruire con gli strumenti avanzati di Sales Navigator.

Dubbi su LinkedIn Sales Navigator?
Rivivi il webinar di Francesco De Nobili e ascolta i suoi suggerimenti per sfuttare questo strumento
Webinar

L’attenzione va rivolta in particolare ai potenziali collegamenti, vale a dire lead o contatti che sono identificati come possibili opportu