Inbound Srategies si è dimostrato un evento di formazione di qualità dove i partecipanti hanno potuto “toccare con mano” interventi di reale spessore e utilità tenuti da Professionisti del Web, selezionati tra i migliori in ogni ambito. Aggiornamento, approfondimento e formazione sono infatti i Must Have che hanno distinto Inbound Strategies come l’evento formativo di valore per il Web Specialist. Un evento che ho voluto riassumere in breve, anche con l’aiuto di alcuni relatori, con l’obiettivo di farlo intercettare da Google e dare visibilità alla formazione che dura nel tempo. Come? Bastano 3 indicazioni: soggetto, verbo e complemento oggetto!

Inbound Strategies efficaci e efficienti

I 18 relatori che si sono passati il testimone sul palco sono riusciti a rispondere al meglio alle esigenze della platea: acquisire nozioni e notizie di valore per realizzare strategie efficaci ed efficienti per attirare i clienti verso i servizi o prodotti che si offrono attraverso un progetto di Web Marketing. Stiamo quindi parlando di Inbound Marketing e delle metodologie per portare le persone verso gli interessi del proprio cliente e quindi anche i propri. Stiamo parlando quindi del raggiungimento degli obiettivi che stanno alla base della strategia di Web o Social Marketing che hai sviluppato per lui. All’Inbound Strategies si è trattato tutto ciò senza farsi mancare nulla. Infatti sono stati affrontati argomenti per stimolare l’apprendimento e anche utili riflessioni su come impostare strategie personalizzate sulla base delle esigenze del cliente e del suo target.

 

Inbound Strategies Flash

Si è trattato tutto il necessario: dalle indicazioni per lo sviluppo di una strategia di Inbound Marketing a quelle per gestire gruppi di lavoro efficaci e focalizzati sull’obiettivo; dalle linee guida di Google, la SEO e la SEM a utili approfondimenti sul Social Media Marketing applicato a Facebook, Pinterest e Instagram; dal Copywriting al Visual Storytelling; dalle nozioni più tecniche a quelle più creative; dall’individuazione del Target fino al suo inquadramento in Personas. Inoltre sono stati presentati e analizzati due Case History di successo. Si è trattato infatti di un grande valore aggiunto attraverso la condivisione di reali strategie di gestione, sviluppo e risoluzione di criticità che sono state applicate nel quotidiano di misya.info e aranzulla.it.

 

Triple RDF: le micro-informazioni per Google

Oltre ad attrarre le persone in una strategia di Inbound Marketing bisogna sempre ricordarsi di Google. Sappiamo tutti che Google ci ama se siamo in grado di risolvere i bisogni delle persone, ma quando il nostro progetto è nuovo anche lui ha bisogno di intercettarlo nel grande flusso di informazioni e contenuti che animano la rete. Sembrerebbe un’impresa apocalittica, invece all’Inbound Strategies si è parlato di un argomento interessante: la Triple RDF. Si tratta di 3 micro-informazioni che iniettate nella rete aiutano Google a intercettare nuovi argomenti o aggiornamenti. In pratica si tratta di un soggetto, di un predicato e di un complemento oggetto, informazioni di base che però Google intercetta facilmente e inizia a monitorare, aiutando il tuo progetto a entrare nelle sue grazie. Un’informazione che mi ha colpito molto, tanto che ho chiesto ad alcuni relatori 3 micro-informazioni focalizzate sul loro intervento all’Inbound Strategies.

 

Le Triple RDF dei relatori raccontano l’Inbound Strategies

Valentina Turchetti

Soggetto: Web Content Manager. Aiuto le Aziende e i professionisti a sfruttare i Social Media e i contenuti online per farsi conoscere e promuoversi efficacemente sul Web, trasformando la Comunicazione Digitale in una concreta opportunità di Business.
Predicato: Convertire
Oggetto: Come creare e promuovere contenuti sui social media per ottenere un ritorno in termini di business

 

Gaetano Romeo

Soggetto: Sono Gaetano Romeo, CEO di Digital laboratory e socio di Beprime, con Giuseppe Liguori di SEO Cube abbiamo, nel nostro workshop SEO advanced, cercato di capire dove la SEO entra nel funnel di vendita e come si caratterizza all’interno di una strategia di Inbound marketing.
Predicato: Educare, non è presunzione, ma noto che molti non hanno ben chiaro cosa sia l’inbound marketing
Oggetto: La SEO non è il canale per eccellenza di un funnel di vendita, ma è una delle diverse possibilità, imparate  a conoscere ed applicare anche le altre!

 

Veronica Gentili

Soggetto: Facebook Marketing Specialist
Predicato: Approfondire
Oggetto: Facebook offre tantissime opportunità per raggiungere concreti obiettivi di business, l’importante è conoscerne gli strumenti e non vederlo come qualsiasi altro canale pubblicitario perché ha le sue uniche peculiarità 😉

 

 

Matteo Zambon

Soggetto: Sul palco di Inbound Strategies ho indossato la veste di Google Tag Manager  Expert, e anche un po’ quella di Evangelist.
Predicato: Analizzare, Segmentare
Oggetto: Gestire in maniere corretta le fonti di traffico dei referral, ma non solo con i parametri UTM di Google Analytics e la semplicità di Google Tag Manager.

 

 Riccardo Mares

Soggetto: Seo strategiest
Predicato: Architettare
Oggetto: Keyword e struttura navigazione

 

 

 

Simone Righini

Soggetto: Di me ho portato l’esperienza nella gestione di progetti SEO, da quelli più semplici in modalità startup fino a quelli più complessi che uso su aziende “corporate”.
Predicato: Portare all’azione. Dare priorità
Oggetto: Capire come dare priorità ai task SEO dando una metodologia semplice per definire priorità sulla base di benchmark e tempo di realizzazione.

 

Ogni singola micro-informazione per dare valore all’evento

Tante micro-informazioni provenienti da diversi Professionisti e Influencer del Web sono dati importanti con cui ho voluto comunicare a Google che Inbound Strategies è stato veramente un evento importante. Google infatti di solito tiene poco in considerazione gli eventi perché una volta passati, se ne parla sempre meno. L’Inbound Strategies  invece deve essere ricordato! Quindi aspettando la seconda edizione del 2018 saluto tutti lasciando la Triple RDF dell’Inbound Strategies visto dai miei occhi:

 

passione e obiettiviSoggetto: Inbound Strategies 2017
Predicato: Formare, Aggiornare, Condividere, Ispirare
Oggetto: Strategie di Inbound Marketing canalizzate nelle varie professioni del Web e adattate a diversi progetti, con Focus su SEO, SEM, Contenuti, Copywriting, Visual e soprattutto il Target

Ci vediamo a Inbound Strategies 2018!