SpiderMax è pronto a eseguire scansioni dei siti a velocità elevata e senza più “restrizioni”! Al termine di una fase di beta test durata quaranta giorni, necessaria a verificare il comportamento dello strumento e a mettere a punto piccole correzioni, il nuovo SEO Spider di SEOZoom è pronto per essere usato al massimo delle sue potenzialità e delle sue capacità!

Oltre tremila scansioni di prova per il SEO Spider

Nel periodo di sperimentazione, e con solo tre istanze a girare, il nostro spider ha eseguito oltre 3mila scansioni, offrendo agli utenti un primo assaggio delle sue funzioni e della sua utilità: con il lancio a pieno regime, attivo da oggi, si eleva il numero di istanze a 20. Tradotto in termini pratici, le scansioni saranno completate molto più velocemente!

Conclusa la fase di beta test dello strumento

La beta testing è stata molto importante per questo nuovo SEO tool della suite, perché ha consentito al team di sviluppo di perfezionare ulteriormente la risorsa: le indicazioni ricevute dagli utenti hanno avuto un ruolo decisivo, perché hanno consentito di individuare alcuni casi particolari non gestiti inizialmente.

Le correzioni apportate dopo le segnalazioni

Tra le problematiche su cui il nostro team ha lavorato ricordiamo, ad esempio, la gestione di immagini encoded e lazyload (mostrate ora sotto altre voci specifiche), la correzione dell’individuazione di Title duplicati non reali (lo spider ora analizza solo il title all’interno della sezione head), la segnalazione di pagine duplicate (perché lo strumento non gestiva i link simbolici con il #) e così via.

I vantaggi del SEO Spider di SEOZoom

In definitiva, ora lo spider di SEOZoom è pronto all’uso e più che veloce che mai: rispetto ai competitor, poi, bisogna ricordare il grande vantaggio di questo strumento che, grazie all’integrazione con la SEO Suite, riesce anche a fornire i dati di traffico e metriche varie per ogni Url sottoposto a scansione. Informazioni che possono essere fondamentali per impostare una strategia di intervento e individuare le aree di priorità per le correzioni!