Glossario
Torna alla lista Torna alla lista

Google Search Quality Raters Guidelines

Le Google Search Quality Raters Guidelines sono un insieme di linee guida pubblicate da Google e destinate ai quality raters per orientare il loro incarico di valutare la qualità dei risultati di ricerca.

Queste linee guida forniscono istruzioni dettagliate su come valutare la qualità delle pagine web e la pertinenza dei risultati di ricerca. Il loro scopo è aiutare a garantire che i risultati di ricerca di Google siano utili e affidabili per gli utenti.

Le Google Quality Raters Guidelines sono un documento pubblico, disponibile per chiunque desideri comprendere meglio cosa Google considera importante per la qualità dei siti web – l’indirizzo per la consultazione è https://static.googleusercontent.com/media/guidelines.raterhub.com/it//searchqualityevaluatorguidelines.pdf. Sono state pubblicate per la prima volta nel 2013 e vengono aggiornate regolarmente per riflettere i cambiamenti negli algoritmi di ricerca e nelle aspettative degli utenti – l’ultima versione è stata modificata il 22 novembre 2023.

All’interno delle Google Quality Raters Guidelines sono enfatizzati alcuni concetti fondamentali:

  • EEAT. Acronimo di Expertise, Authoritativeness, Trustworthiness and Experience (Competenza, Autorevolezza, Affidabilità ed Esperienza), è un concetto che si riferisce alla necessità che i contenuti siano creati da autori esperti e autorevoli nel loro campo e che le informazioni fornite siano accurate e affidabili. L’esperienza dell’utente con il contenuto è anche un fattore cruciale, poiché deve essere positiva e soddisfacente.
  • YMYL. Acronimo di Your Money or Your Life (Il Tuo Denaro o La Tua Vita), è un concetto che si riferisce a pagine o contenuti che possono influenzare significativamente la felicità, la salute, la stabilità finanziaria o la sicurezza degli utenti o della società. Google tiene a un livello più alto di standard le pagine YMYL, poiché le informazioni inesatte o ingannevoli possono avere conseguenze gravi sulla vita delle persone; pertanto, per i contenuti YMYL è richiesto un livello più elevato di EEAT.
  • Valutazione della Pagina. I valutatori sono incaricati di assegnare un rating alla qualità delle pagine che esaminano. Questo include la valutazione del contenuto principale (MC), la reputazione del sito e del creatore del contenuto, la presenza di contenuto ingannevole o dannoso, la pubblicità e la monetizzazione, e altri aspetti che influenzano l’esperienza dell’utente.
  • Valutazione delle Ricerche. I valutatori devono anche valutare come i risultati di ricerca soddisfano le intenzioni degli utenti, classificando i risultati a seconda di quanto bene rispondono alla query di ricerca.

Queste linee guida sono fondamentali per comprendere cosa Google considera importante per un sito web di alta qualità e come i cambiamenti ai siti possono influenzare il ranking nei risultati di ricerca. Sebbene le valutazioni dei quality raters non influenzino direttamente il ranking dei siti web, esse sono utilizzate per migliorare e testare gli algoritmi di Google e hanno quindi una forte rilevanza per la SEO.