Glossario

Torna alla lista Torna alla lista

Web 2.0

Il termine Web 2.0 descrive la seconda generazione di servizi e applicazioni web, e in particolare fa riferimento alla transizione del World Wide Web da una collezione di siti web statici a una piattaforma dinamica e interattiva, centrata sull’utente.

A differenza del Web 1.0, che era in gran parte statico e unidirezionale, il Web 2.0 incoraggia infatti la partecipazione degli utenti, la condivisione di contenuti e la collaborazione. Esempi di tecnologie e servizi Web 2.0 includono blog, social media, risorse wiki e servizi di condivisione di video come YouTube.

Coniata da Tim O’Reilly nel 2004, l’espressione Web 2.0 segna l’evoluzione verso siti web che enfatizzano la partecipazione degli utenti, l’interoperabilità e la condivisione di contenuti. Le sue caratteristiche chiave sono social networking, blog, servizi di condivisione video e immagini, wiki e altre forme di media generati dagli utenti.

Le teorie e le definizioni del Web 2.0 si concentrano sull’idea che il web sia diventato una piattaforma collaborativa, che supporta l’intelligenza collettiva e che è costantemente modellata dalle interazioni degli utenti; questo ha portato alla nascita di servizi web che sfruttano la saggezza delle folle, come Wikipedia, e alla crescita di ecosistemi online basati sulla partecipazione comunitaria.

Prova SEOZoom

7 giorni di Prova Gratuita

Inizia ad aumentare il tuo traffico con SEOZoom!
TOP