L’aggiornamento completato oggi è di tipo tecnico: come spiegato sul gruppo FB, è stato infatti completamente riscritto il motore di analisi delle SERP di SEOZoom.

Ora è possibile comprendere come si comporta Google con le varie query di settore e, in particolare, l’impatto delle feature e box di Google sulla SERP, che spingono sempre più i link organici in posizioni di scarsa visibilità.