Il monitoraggio delle parole chiave è uno degli aspetti fondamentali quando si lavora ad un progetto per migliorare il posizionamento di un sito web.
Nella sezione “Keyword” possiamo prendere visione di tutte le statistiche relative alle parole chiave.
Analizziamo approfonditamente le varie opzioni messe a disposizione dal software.

Dal menu possiamo accedere ad alcuni tool molto interessanti: possiamo, ad esempio, monitorare le parole chiave in salita oppure quelle in discesa, oppure quelle entrate o uscite dalla prima pagina. In questo tutorial ci soffermeremo in particolare sulle sezioni “Migliori” e “Potenziali”.
Il menu analisi keyword di seozoom
Nella prima parte della schermata troviamo i grafici relativi alla “Distribuzione delle keyword“.
Il grafico a barre mostra il volume delle keyword posizionate nelle prime cinque pagine di Google, mentre con il grafico a torta mostra i valori in percentuale.

Cliccando sul tasto play è possibile vedere in maniera animata l’andamento delle parole chiave nell’ultimo anno. In questo modo è possibile notare come e quante keyword si sono posizionate all’interno del motore di ricerca.
Il grafico delle keyword di seozoom
Grazie al grafico “Distribuzione storica keyword” possiamo analizzare la variazione delle parole chiave del posizionamento nelle pagine di Google. Di default il grafico mostra i valori dell’ultimo anno, ma è possibile personalizzare i valori impostando intervalli di date in base alle proprie esigenze.

Grafico della distribuzione storica delle keyword

Ancora in basso abbiamo la rappresentazione tabellare dei dati in percentuale dell’ultimo mese.
Tabella distribuzione keyword percentuale
Spostandoci nella sezione “Migliori” del menu possiamo andare ad effettuale l’analisi per le keyword che hanno un posizionamento migliore nei risultati di ricerca.
Analizziamo la prima tabella: possiamo notare la parola chiave con la relativa posizione, la variazione ed il volume di ricerca ed il numero delle pagine raggruppate nell’indice di Google per la determinata parola chiave in esame.
Tabella delle migliori keyword seozoom
Una funzionalità interessate è offerta dalla possibilità di raggruppare le parole chiave per obiettivi facili, medi e difficili. E’ possibile selezionare tali voci in alto: in questo modo abbiamo a disposizione un elenco di parole chiave con cui possiamo posizionarci velocemente in base ai propri obiettivi. Inoltre possiamo anche raggruppare le keyword per url utilizzando la funzione “Raggruppa per URL” in alto.

Con il grafico “Distribuzione keyword per pagine” possiamo analizzare il traffico potenziale posizionando il cursore del mouse sulle singole barre.
Grafico della distribuzione delle parole chiave per pagine
Infine, spostandoci alla voce “Potenziali” il software individua le keyword che potrebbero incrementare il traffico del sito se portate nella prima pagina di Google.
I valori sono rappresentati sia in forma tabellare che con un grafico a barre e possono essere analizzate come illustrato precedentemente.